Ritorna all'homepage del dipartimento MC
 homepage > pubblicazioni > miscellanea > realizzazione di un sistema informativo territoriale per....

Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per lo studio delle aree sensibili alla desertificazione in Sardegna
Pagina precedente Indice Pagina successiva


2. INDICE DI QUALITÀ DEL CLIMA (CQI)

Per i processi di desertificazione, l'influenza del clima nelle zone aride e semi-aride del Mediterraneo è data dalle condizioni di crescente aridità, caratterizzate da sempre più frequenti annate siccitose. La distribuzione irregolare delle precipitazioni durante l'anno, la frequenza degli eventi estremi e la durata irregolare della stagione vegetativa nell'ambiente mediterraneo sono i fattori principali che contribuiscono al degrado del territorio. Le condizioni atmosferiche che caratterizzano un clima desertico sono quelle che creano un severo deficit idrico, con valori di evapotraspirazione potenziale (ETo) maggiori rispetto agli apporti idrici sotto forma di precipitazioni. Tali condizioni sono calcolate attraverso diversi indici, tra i quali l'indice bioclimatico FAO-UNESCO (1977), dato dal rapporto P/ETo. In funzione di questo indice, le aree sensibili alla desertificazione possono essere suddivise nelle seguenti categorie:
a) zone aride
b) zone semi-aride
c) zone sub-umide
0.03 < P/ETo < 0.20
0.20 < P/ETo < 0.50
0.50 < P/ETo < 0.75

Un'area subisce un processo naturale di desertificazione quando il rapporto P/ETo raggiunge valori al di sotto di una certa soglia, a prescindere dal valore degli altri parametri. D'altro canto, quando il rapporto supera una soglia superiore, la desertificazione non avanza.
La seguente relazione, semplice ma indicativa, è proposta per valutare il rischio di desertificazione indotto da fattori climatici:

DESERTIFICAZIONE    freccia    0.03 > P/ETo > 0.75    freccia    NO DESERTIFICAZIONE

La metodologia delle ESAs, messa a punto da Kosmas et al. (1999), prende in considerazione tre parametri, legati alle variabili climatiche, che tendono a definire le aree maggiormente sensibili alla desertificazione: le precipitazioni, l'indice di aridità e l'esposizione dei versanti.
Pagina precedente Indice Pagina successiva




dipartimento.imc@arpa.sardegna.it © 2019 Arpa Sardegna
note legali e privacy | SardegnaArpa | mappa | statistiche