Ritorna all'homepage del dipartimento MC
 homepage > comunicazione > Informativa

Informativa

ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005
N° 78 del 28/11/2005
N° 77 del 21/11/2005
N° 76 del 22/10/2005
N° 75 del 22/08/2005
N° 74 del 18/07/2005
N° 73 del 28/06/2005
ANNO 2004
ANNO 2003
ANNO 2002
ANNO 2001
ANNO 2000
ANNO 1999
ANNO 1998

Informativa n° 74 del 18 luglio 2005

Da quattro giorni la Sardegna è interessata da un flusso di aria calda proveniente dal Nord-Africa che ha provocato un lento ma progressivo aumento delle temperature e dell'umidità relativa che in molte località ha sfiorato il 90%.
Ieri le temperature hanno registrato i valori massimi dall’inizio dell’anno. La parte centrale dell’Isola ed il Campidano sono state interessate in maniera più marcata, con temperature che hanno superato i 40°C in molte località.
Da domani, però, l’arrivo di un fronte freddo causerà una repentina diminuzione delle temperature massime che si attesteranno attorno ai 30°C.
Nella tabella sottostante sono riportate alcune delle temperature massime misurate il 17 luglio dalle stazioni del SAR in alcune località e nelle quattro città dell’Isola. Come si può osservare si è trattato quasi sempre di valori superiori alla media di 8/10°C.


Temperature massime del 17 luglio
StazioneTemperaturaConfronto con la media
climatica 1961-1990
Ottana42.4 °C+8.4 °C
Benetutti41.6 °C+9.8 °C
Orgosolo41.4 °C+9.9 °C
Ozieri-Chilivani41.1 °C+10.3 °C
Orani41.1 °C+8.5 °C
Oristano40.1 °C+10.2 °C
Nuoro37.5 °C+7.8 °C
Sassari37.5 °C+8.0 °C
Cagliari32.5 °C+1.2 °C


dipartimento.imc@arpa.sardegna.it © 2019 Arpa Sardegna
note legali e privacy | SardegnaArpa | mappa | statistiche